Il laboratorio

DURATA DEL CORSO

4 mesi: Dal 13 Marzo al 10 Luglio

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Ogni persona dovrà portare avanti nel corso di questi 4 mesi una serie di opere, unite da un tema e coerenti per formato.
Le immagini verranno discusse collettivamente all’interno di un forum privato protetto da password e ogni mese avrete il mio feedback sul lavoro prodotto.
Ogni settimana verrà inoltre assegnata un’esercitazione, da consegnare nelle modalità e nei tempi comunicati. Le esercitazioni settimanali non sono obbligatorie e non verranno commentate singolarmente, ma sono strutturate in modo tale da permettere ai partecipanti di confrontarsi con problematiche tecniche specifiche.
Inoltre durante tutta la durata del laboratorio ognuno avrà il compito di riempire uno (o più) sketchbook. Lo sketchbook è uno strumento fondamentale per l’artista, uno spazio di pratica idealmente quotidiana che serve a mantenere vivo il collegamento tra mente, occhio e mano. Ognuno potrà riempire il proprio sketchbook come preferisce, senza limiti di soggetto o tecnica. Verranno comunque regolarmente dati spunti e suggerimenti per sostenere questa pratica liberatoria e gratificante.
Le esercitazioni settimanali,quelle mensili e il riempimento di un numero minimo di pagine dello sketchbook riceveranno una valutazione (il voto non verrà basato sulla qualità oggettiva dell’opera, perché non avrebbe alcun senso ai fini del laboratorio, ma dipenderà dall’aderenza al brief e al rispetto dei tempi di consegna).
Chi raggiungerà al 10 luglio un punteggio pari al 75%, avrà accesso a un workshop gratuito di una giornata che si terrà il 21 luglio a Milano. È una cosa in più che faccio e che non è coperta dai costi dell’iscrizione: invece di pagare il mio tempo con dei soldi, lo fate con le vostre opere e con l’impegno e mi sembra una cosa carina per premiare chi si impegna in modo costante.

IL PROGETTO PERSONALE

Lo scopo principale di questo laboratorio è quello di trovarvi tra le mani, alla fine del percorso, un progetto personale fatto e finito.
Il 10 di ogni mese dovrete consegnare un minimo di 1 e un massimo di 3 opere, unite da un tema e portate avanti con un formato e con un linguaggio coerenti.
Una delle difficoltà principali che si hanno nel lavorare a lungo su uno stesso progetto (o soggetto) è mantenere l’attenzione focalizzata e non arrendersi di fronte alla prima difficoltà tecnica o al primo risultato sgraziato.
Il progetto personale è l’occasione per approfondire una tecnica che avreste sempre voluto imparare, per realizzare finalmente quelle illustrazioni o quei ritratti che non vi siete mai decisi a fare, per scoprire qual’è la vostra voce artistica e cosa ha da dire.
Queste opere saranno la spina dorsale del laboratorio e ogni mese dovrete presentarle agli altri e io mi prendo l’impegno di aiutarvi a scegliere un progetto e aiutarvi ad arrivare a un risultato di cui essere fieri.

LE ESERCITAZIONI SETTIMANALI

Se le esercitazioni mensili dovranno procedere come un progetto unico (per cui con un formato che manterrete costante nel corso dell’anno), qui è dove potrete sperimentare tutto quello che vi pare, in termini di soggetto, formati e tecniche.
Ci saranno esercitazioni pensate per esplorare un elemento specifico, esercitazioni pensate per migliorare la tecnica ed esercitazioni per buttare la tecnica dalla finestra e divertirsi.
Queste esercitazioni saranno strutturate in modo tale da essere sviluppate a livelli diversi a seconda delle vostre capacità di partenza e degli strumenti a vostra disposizione: la cosa importante è trovare un modo di farle, anche dipingendo con il caffè sul tovagliolo al bar.
Non commenterò tutte le immagini che verranno postate ogni settimana, ma cercherò di essere presente nel forum il più possibile. Soprattutto, conto sul fatto che sarete disponibili per i vostri compagni di sventura.
Se volete capire se l’illustrazione e il disegno potrebbero essere una professione che fa per voi, imparare a rispettare brief e scadenze di consegna è un’esperienza fondamentale per verificare se riuscite a stare al passo.

I MATERIALI AGGIUNTIVI

Nel corso dei mesi andrò ad aggiungere letture, tutorial, interviste e materiali di supporto.
Potranno essere dedicati ad elementi specifici di una tecnica o in maniera più ampia ad aspetti interiori (ed esteriori) del processo artistico e creativo.
Se quando posto qualcosa avete commenti, suggerimenti, link interessanti, domande o considerazioni che vi vengono in mente… sentitevi liberi di partecipare.
Dove? Nel forum.

IL FORUM

Lo strumento più importante del laboratorio è il forum.
Quando si partecipa ad un corso di disegno si è abituati a fare tutti insieme quello che fa l’insegnante, cercando di arrivare più o meno tutti allo stesso risultato seguendo la stessa strada.
La ricchezza incredibile del GSDP è la possibilità di esplorare infiniti percorsi differenti per arrivare al punto desiderato. Il fatto che il gruppo sia eterogeneo per capacità tecniche ed esperienza vi permette di utilizzare l’interazione con gli altri e il loro lavoro come spunto per sperimentare soluzioni che non conoscevate o scoprire punti di vista inediti. Chi è alle prime armi non deve scoraggiarsi, anzi, molto spesso non avere dogmi interiorizzati da anni di pratica aiuta a rivelare contenuti inaspettati. E questa freschezza è una risorsa per chi ha già esperienza e tende a fare le cose nel modo in cui si sente sicuro.
Sarete abbastanza liberi di usare il forum come meglio credete e troverete indicazioni più specifiche all’interno del forum stesso, ma queste saranno le linee guida per quanto riguarda la mia posizione sulle dinamiche più comuni:
1) Sarò la vostra maieuta ma non la vostra mamma: se litigate con qualcuno perché vi ha detto che non gli piace il vostro disegno, non è mio compito sgridarlo. Ci sarà sempre qualcuno a cui non piacerà quello che fate. Siamo qui per imparare a liberarci dal bisogno di avere il nostro disegno appeso al frigo.
2) Il forum non è una democrazia. Immaginatelo più come una monarchia in cui il regnante ama sollevare pesi, fare lotta a terra e vedere tutti con un po’ di sudore sulla fronte. Alle volte i suoi abbracci possono sembrare degli strangolamenti, ma è sempre per il vostro bene.
3) Il forum non è visibile agli esterni perché è importante avere un posto dove poter postare tutto quello che disegnate senza che sia associato a voi direttamente. Siate carini e rispettate la privacy delle altre persone e limitatevi a pubblicare fuori dal forum solo quello che avete fatto voi personalmente. Però tenete a mente che, per quanto protetto, è comunque Internet: ognuno è responsabile per se stesso.
4) No pain(t), no gain.

ARGOMENTI TRATTATI

Anche se nel corso del laboratorio verranno occasionalmente forniti tutorial, link di approfondimento e indicazioni su argomenti specifici, non si tratta di un corso tradizionale, in cui io vi faccio vedere cosa dovete fare passo passo e voi lo fate. Quello che faremo è un po’ diverso: verranno assegnate delle esercitazioni che sono pensate per lavorare a un argomento specifico. Sarete voi a decidere quanto approfondire, a seconda delle vostre capacità e del tempo che vorrete dedicare alla disegno in queste settimane.
Le esercitazioni verteranno su qualità della linea, gestione di volumi e proporzioni, comprensione e resa del chiaroscuro, valore tonale, cromatologia e composizione dei colori, disegno dal vero, prospettiva apparente, disegno di gesto.

COSTO

La quota d’iscrizione è di 280 euro (Iva compresa).
Per l’iscrizione entro il 28 febbraio 2018, la quota promozionale è di 250 euro (Iva compresa).

Disdetta: se per qualsiasi motivo deciderete di non partecipare prima dell’inizio del laboratorio e me lo comunicherete entro il 28 febbraio 2018, la somma vi verrà restituita interamente. Se me lo comunicherete entro il 3 marzo 2018, vi verrà restituita al 50%. Dopo questa data la somma di iscrizione non vi verrà restituita.