Domande frequenti

Il corso è base, intermedio, avanzato, personalizzabile…?

Il Gruppo di Supporto Fotografi Pigri non è un corso.

Sto usando il nome laboratorio proprio perchè mi piacerebbe staccarmi dalla concezione del “corso” in cui io vi dico delle cose e voi leggete delle informazioni sul divano sfondandovi di patatine e vi convincete di essere diventati fotografi perchè ve lo ha detto il monitor.

Tutte le esercitazioni potranno essere essere sviluppate a diversi livelli, a seconda delle vostre capacità e dei vostri mezzi: nei GSFP precedenti hanno partecipato fotografi professionisti e completi principianti che hanno lavorato con un cellulare.

Coabiterete e interagirete, non ci saranno “classi diverse”.

Imparerete da chi ne sa più di voi e -soprattutto- imparerete guardando crescere e aiutando chi non ne sa niente. Credetemi, non mi risulta iscritto nessun Richard Avedon e vi assicuro che nel corso della mia carriera fotografica alcune delle critiche piu’ fondate e importanti le ho ricevute da chi non sapeva nemmeno tenere in mano una macchina fotografica (e quindi non si faceva le pippe sulla regola dei terzi)

Quante persone parteciperanno?

Il numero minimo per cominciare è 10, il numero massimo 70. L’unico modo di bloccare il proprio posto è quello di iscriversi. Al superamento del 70° iscritto verrà aperta una lista d’attesa.

La partecipazione al GSFP è soggetta all’approvazione da parte di Sara Lando e a suo insindacabile giudizio. In caso di mancata approvazione, l’intera somma eventualmente versata per l’iscrizione verrà restituita completamente

Ci saranno esercitazioni da fare ogni settimana?

Ogni settimana dovrete consegnare una foto per l’esercitazione settimanale ed entro il 25 del mese dovrete consegnare le foto dell’esercitazione mensile.

Il forum sarà moderato?

Non credo nella moderazione pesante, per cui se siete lamentini che ogni tre secondi vanno a dire alla maestra “Tizio mi ha offeso”, vi supplico di non iscrivervi. Perchè la maestra sono io e sono darwiniana. 
Credo nella condivisione degli spazi tra persone diverse: alcune vi piaceranno, altre vi staranno sulle palle. Imparerete da entrambe le categorie (“voi volete successo, fama. Ma queste cose costano ed è qui che si comincia a pagare: col sudore”).
I forum saranno chiusi, nel senso che la gente che non è iscritta non potrà leggere quello che scrivete e vedere i vostri progressi.

Come farai a stare dietro a tutti?

Nello stesso modo in cui facevo le correzioni dei compiti in classe di ogni singolo studente di diverse classi delle superiori: organizzando la struttura delle consegne.

Vi verrà chiesto di consegnare i vostri file in un formato specifico e con modalità specifiche, entro tempi specifici. Se l’unica cosa che imparerete nel 2018 è rispettare le consegne, sarete più vicini a essere un fotografo professionista di molta gente che lavora già come fotografo.

Vi saranno comunicate le modalità per fare domande (cosa che siete incoraggiati a fare), ma se quello che chiedete può essere trovato con 3 secondi di ricerca su google, otterrete come risposta un link di lmgtfy.com.

Avrete anche il resto del forum per discutere tra di voi di argomenti vostri: sfruttatevi a vicenda.

La mia precedenza andrà ai progetti mensili e anche se spesso darò indicazioni e lascerò commenti in giro, non commenterò ogni post che scrivete e ogni foto che mostrate: passo molto più tempo su Internet della persona media, ma tenere basso il costo di questo laboratorio significa che non può diventare il mio lavoro a tempo pieno, ma se anche avessi tempo e soldi infiniti, non lo farei comunque, perché l’unico modo che avete per imparare qualcosa è provare a farlo sporcandovi le mani (se volete sapere perché questo tipo di approccio funziona, vi rimando agli studi del Dr. Mitra [link] e alla sua TED talk [link]).

Se quello che cercate è un mentore che vi segua personalmente dando attenzione solo a voi, potete contattarmi per proporvi per una mentorship qui.

Avrò un diploma alla fine dei quattro mesi?

No. Anche perché non vi verranno dati giudizi di valore. Ogni settimana vi verrà assegnato un punteggio relativo alla puntualità della consegna e al rispetto delle specifiche tecniche del brief (se vi chiedo una foto orizzontale di 1500 pixel di lato maggiore, vi verranno tolti punti se la foto è in verticale e 600 px). Questo punteggio serve a voi a rendervi conto di quanto siete in grado di rispettare scadenze e formati, e se arriverete al 25 di gennaio con un punteggio pari o superiore al 75%, avrete accesso a una giornata di workshop gratuito tenuto da me.

Il workshop non è un premio per i più bravi, ma è un mio regalo a chi ha partecipato con costanza.

Se quello che cerchi è un corso riconosciuto, prova a cercare qui.

Quanto costa?

La quota d’iscrizione è di 260 euro (iva compresa) per la formula “solo esercitazioni” e 300 euro (iva compresa) per la formula “progetto ed esercitazioni

Tariffa promo: se vi iscrivete entro il 21 giugno 2018 la quota promozionale è di 250 euro (iva compresa).

La partecipazione al GSFP è soggetta all’approvazione del docente. Nel caso in cui la richiesta venisse giudicata non idonea, la quota eventualmente versata  verrà restituita nella sua interezza

Disdetta: se per qualsiasi motivo deciderete di non partecipare prima dell’inizio del laboratorio e me lo comunicherete entro il 15 agosto 2017, la somma vi verrà restituita interamente. Se me lo comunicherete entro il 1° settembre 2017, vi verrà restituita al 50%.

Dopo questa data la somma di iscrizione non vi verrà restituita (ai sensi dell’art. 57 D.Lgs. 206/2005).

Quello che posso fare è mettervi in contatto con chi si dovesse essere iscritto in lista d’attesa: vi fate ridare i soldi dell’iscrizione da lui/lei e tutti sono felici. Se smettete di partecipare durante il laboratorio… non ci posso fare niente.